M'ARID AL KITAB - esposizione del libro sulla cultura araba e sulla religione Islamica

9/10 Giugno 2012 - San Paolo d'Argon (BG)


PER INFORMAZIONI SCARICA QUI IL VOLANTINO



giovedì 19 marzo 2009

Lezioni Fondamentali (6-10)


بسم الله الرحمن الرحيم

Lezione 6: le Condizioni della Preghiera

Le condizioni della preghiera nell'Islam sono nove:

1) Islam
2) Sanità mentale
3) Discernimento
4) Maggiore e minore pulizia
5) Rimozione dell'impurità
6) Copertura delle parti intime
7) Inizio del tempo effettivo della preghiera
8) Esposizione verso la Qibla
9) Intenzione

Lezione 7: i Pilastri della Salah, o Preghiera

I pilastri della preghiera sono quattordici, essi sono:

1) Stare in piedi, con la capacità di farlo
2) Il Takbir che segnala l'inizio della preghiera
3) La recitazione di Surat Al-Fatiha
4) L'atto di inchinarsi
5) Alzarsi da esso (dall'inchino)
6) Stare (fino in fondo) in posizione verticale dopo l'inchino
7) La prostrazione sulle sette parti
8) Alzarsi da essa (dalla prostrazione)
9) Sedersi tra le due prostrazioni
10) Profonda concentrazione, serenità e tranquillità durante tutti gli atti della preghiera
11) La recitazione del Tashahhud finale
12) Sedersi mentre si recita il Tashahhud finale
13) Invocare le benedizoni di Allah sul Profeta, sallAllahu 'alayhi wa sallam
14) La pronuncia dei due Taslim

Lezione 8: Gli Obblighi della Salah

Gli obblighi della preghiera sono otto, essi sono:

1) Tutti gli altri Rakbirat oltre al Takbir che segnala l'inizo della preghiera
2) Dire "Sami’-Allahu liman hamidahu" da parte di entrambi, Imam e persona che sta pregando individualmente
3) Dire "Rabbana wa lakal-hamdu" per l'Imam, per coloro che lo stanno seguendo e per la persona che sta pregando individualmente
4) Dire "Subhana Rabbiyal-'Azim" mentre ci si inchina
5) Dire "Subhana Rabbiyal-a'la" mentre ci si prostra
6) Dire "Rabbi ghfir-Li" tra le due prostrazioni
7) La recitazione del primo Tashahhud
8) La seduta mentre si recita il primo Tashahhud

Lezion 9: Tashahhud

Il Tashahhud è come segue:

التحيات لله, والصلوات, والطيبات, السلام على النبي و رحمة الله وبركاته, السلام علينا و على عباد الله الصالحين, أشهد أن لا إله إلا الله, و أشهد أن محمدا عبده و رسوله

"At-tahiyyātu lillāhi, was-salawātu wat-tayyibātu. As-salāmu 'alayka ayyuhā n-nabiyyu wa-rahmatu llāhi wa-barakātuh. As-salāmu 'alaynā wa-'alā 'ibādi llāhi s-sālihīn. Ashhadu allā ilāha illā llāhu wa-ashhadu anna Muhammadan 'abduhū wa-rasūluh"

اللهم صل على محمد, وعلى ال محمد, كما صليت على ابراهيم و على ال ابراهيم, إنك حميد مجيد. اللهم بارك على محمد, و على ال محمد, كما باركت على ابراهيم و على ال ابراهيم, إنك حميد مجيد

"Allâhumma salli 'ala Muhammadin wa 'ala âli Muhammad, kama sallayta 'ala Ibrâhîma wa 'ala âli Ibrâhîm, innaka Hamîdun Majîd. Allâhumma bârik 'ala Muhammadin wa 'ala âli Muhammad, kama bârakta 'ala Ibrâhîma wa 'ala âli Ibrâhîma, innaka Hamîdun Majîd"

Questo significa:

"I saluti, le preghiere e le migliori parole sono per Allah. La pace e la Misericordia e le Benedizioni di Allah siano su di te, o Profeta. La pace sia su di noi e sui servi devoti di Allah. Testimonio che non c'è divinità degna di culto all'infuori di Allah, e testimonio che Muhammad è il Suo servo e Inviato"

"O Allah, invia il Tuo Favore (Grazie e Onori) a Muhammad ed alla famiglia di Muhammad, come hai inviato il Tuo Favore (Grazie e Onori) ad Ibrahim ed alla famiglia di Ibrahim. In verità Tu sei il Degno di ogni Lode, il Glorioso. O Allah, benedici Muhammad e la famiglia di Muhammad, come hai benedetto Ibrahim e la famiglia di Ibrahim. In verità Tu sei il Degno di ogni Lode, il Glorioso"

Nel Tashahhud finale si dovrebbe cercare rifugio in Allah dal castigo del Fuoco, dal castigo della tomba, dalle prove e dalle sofferenze della vita e della morte, e dalla prova dell'Anticristo. Allora bisognerebbe recitare qualche invocazione che si desidera, ma preferibilmente quella che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ci ha insegnato.
Le seguenti due invocazioni, ci forniscono un esempio:

"Allahumma a’inni ‘ala dhikrika, wa shukrika, wa husni ‘ibadatika"

"O Allah, aiutami a ricordarTi, a ringraziarTi e ad adorarTi nella migliore delle maniere"

"Allahumma inni zalamtu nafsi zulman kathiran, wa la yaghfirudhdhunuba illa Anta, faghfir li maghfiratan min ‘indika, warhamni, innaka Antal-Ghafur-ur-Rahim"

"O Allah, io ho molto torto e nessuno perdona i peccati all'infuori di Te. Concedimi il Tuo perdono e abbi pietà di me. In verità Tu sei il Perdonatore, il Più Misericordioso"

Lezione 10: Le Sunan della Preghiera

Queste includono le seguenti:

1) L'invocazione di Istifta, o l'inizio della preghiera
2) Porre il palmo della mano destra sulla mano sinistra sul proprio torace, nella posizione eretta
3) Alzare le mani con le dita unite parallele alle spalle o alle orecchie nel primo Takbir, nell'inchino, nell'alzata dall'inchino, e in piedi per cominciare la terza Rak'ah dopo il primo Tashahhud
4) Pronunciare Tasbih più di una volta mentre ci si inchina e ci si prostra
5) Dire "Rabbi ghfir-Li", "Perdonami mio Signore" più di una volta mentre ci si siede tra le due prostrazioni
6) Mettere la parte superiore delle braccia sui lati dello stomaco e la parte inferiore sulle cosce durante la seduta prima della prostrazione
7) Sollevare le braccia e i gomiti dal pavimento, durante la prostrazione
8) Poggiarsi sulla gamba sinistra mentre si alza il piede destro dritto e lo si piega in avanti mentre si recita il primo Tashahhud e tra le due prostrazioni
9) Riposarsi sulla coscia durante il Tashahhud finale, mentre si solleva il piede destro dritto con le dita piegate in avanti
10) Invocare la pace e le Benedizioni di Allah sul Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) e sulla sua famiglia nonchè sul Profeta Ibrahim e sulla sua famiglia, nel primo Tashahhud
11) Le invocazioni nel Tashahhud finale
12) Recitare il Qur'an ad alta voce nella preghiera del Fajr, come nelle prime due Rak'ah delle preghiere del Maghreb e del 'Isha
13) Recitare il Qur'an a bassa voce nelle preghiere di Zhur e 'Asr, nella terza Rak'ah della preghiera del Maghreb e nelle ultime due Rak'ah della preghiera del 'Isha
14) Recitare qualche altra sura del Qur'an oltre Surat Al-Fatiha, mentre si osservano le altre Sunan delle preghiere che abbiamo brevemente menzionato qui

...continua إن شاء الله

[Shaykh Abdul Aziz Bin Abdullah Bin Baz - da "Lezioni essenziali per ogni Musulmano" (titolo originale "Ad-Durus Al-Muhimmah li-Ammatil-Ummah")]

1 commento:

Mujahida ha detto...

بسم الله الرحمن الرحيم

As salamu aleikum wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.

Per una descrizione dettagliata e completa della Preghiera, invito a leggere QUI un'abbreviazione di "Sifatus-Salatin-Nabiyy minat-takbir ilat-taslim ka'annaka taraha", del Shaykh Al-Albani.

Wassalamu aleikum wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.