M'ARID AL KITAB - esposizione del libro sulla cultura araba e sulla religione Islamica

9/10 Giugno 2012 - San Paolo d'Argon (BG)


PER INFORMAZIONI SCARICA QUI IL VOLANTINO



martedì 3 marzo 2009

i legami di parentela


بسم الله الرحمن الرحيم

Sostenere i legami familiari è obbligatorio, come Allah dice:

"...temete Allah, attraverso il Quale voi domandate i vostri reciproci diritti e non tagliate i rapporti di uteri (di parentela)..." [An-Nisa', 1]

"E dai al parente ciò che gli spetta e al povero..." [Al-Isra', 26]

Abu Huraira (radiAllahu 'anhu) ha riportato che il Messaggero di Allah (sallAllahu 'alayhi wa sallam) disse: Allah creò la Sua Creazione e quando ebbe finito, al-rahm (il legame di parentela) si alzò. Egli disse: "Cos'è questo?" Al-rahm disse: "Questa è la posizione di uno che sta cercando rifugio in Te, dall'essere tagliato." Egli disse: "Non saresti contento se mi prendessi cura di colui che si prende cura di te e tagliassi colui che ti taglia?" Al-rahm disse: "Certamente, o Signore." Egli disse: "Allora sarà così."
Abu Huraira ha citato: "Allora, se vi fosse data l'autorità, fareste danno sulla terra e recidereste i vostri legami di parentela?" [Muhammad, 22]
[Al-Bukhari, 6948]

Sostenere i legami di parentela significa essere gentili con i propri parenti, sia dando loro cose materiali che trattandoli bene. Il minimo di questo, è salutarli con il salam e non tradirli.
Allah dice:

"E abbiamo ordinato all'uomo (di essere rispettoso e buono) verso i suoi genitori. Sua madre lo ha portato nella debolezza e nella difficoltà e il suo svezzamento è stato in due anni -ringrazia Me e i tuoi genitori- e a Me è la destinazione finale. Ma se si sforzano con te per farti unire al culto con Me altri di cui non hai alcuna conoscenza, allora non obbedire loro ma comportati gentilmente in questa vita e segui il sentiero di colui che torna a Me pentito e obbediente. Allora verso di Me sarà il tuo ritorno, e ti dirò cosa hai fatto." [Luqman, 14-15]

Allah ha obbligato al buon trattamento dei genitori che sono mushrikin. Dando loro rispetto e gentilezza, nonostante l'atroce peccato che stanno dicendo ai loro figli di commettere - che è il crimine di associare qualcosa nel culto ad Allah.

Allora cosa pensate nel caso di genitori Musulmani, specialmente se sono retti? Per Allah, i loro diritti sono i più importanti e i più certi e adempiere a questi diritti in una maniera corretta, è uno dei doveri più difficili e importanti.
Colui che è guidato a fare questo, è veramente guidato e colui che non è aiutato a fare questo, è veramente disagiato.
Anche innumerevoli ahadith, lo confermano.

In accordo ad un hadith narrato da Abu Huraira (radiAllahu 'anhu): Un uomo venne dal Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) e disse: "O Messaggero di Allah, chi tra la gente è più meritevole della mia buona compagnia?" Egli disse: "Tua madre." Egli chiese: "Poi chi?" Egli disse: "Tua madre." Egli chiese: "Poi chi?" Egli disse: "Allora tuo padre."
[Al-Bukhari 4/13 e Muslim 2548]

[Shaykh Ibn Baz - Majmu’ Fatawa wa Maqalat Mutanawwi’ah li Samahat vol.8 , pag.278]

3 commenti:

Afnan ha detto...

Masha'Allah sorella,da questo tuo post emerge tutta la dolcezza di Allah swt (non solo da questo post ma anche da questo). Perchè Lui che potrebbe dire "lasciate tutti coloro che non sono musulmani a se stessi, non calcolateli, ignorateli e seguitemi" dice siate comunque misericordiosi con i vostri genitori, trattateli bene, amateli e rispettateli anche se fossero dei mushrikin.
Quale grandezza di amore ci può essere nel non far dividere i genitroi dai propri figli anche quando in ballo c'è una questione così importante, forse la più importante!!
Alhamdulillah Rabbi al alamyn
Jazeki Allahu khairan sorella

Mujahida ha detto...

بسم الله الرحمن الرحيم

As salamu aleikum wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.

...per dare forza a questo post, ne ho pubblicato un'altro in cui si sottolinea ancor di più l'aspetto familiare. Ed in particolare il buon comportamento verso i propri genitori.

Mashaa Allah!
Wa yaki, ukhti...wassalamu aleikum wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.

Afnan ha detto...

Ho letto cara! Davvero un bel post interessante, masha'Allah
Barak Allahu fiki pastierì ;-)
Un abbraccione