M'ARID AL KITAB - esposizione del libro sulla cultura araba e sulla religione Islamica

9/10 Giugno 2012 - San Paolo d'Argon (BG)


PER INFORMAZIONI SCARICA QUI IL VOLANTINO



venerdì 5 marzo 2010

Quelli che dicono "Sono un Sunni e non sono un Salafi"


بسم الله الرحمان الرحيم

domanda: quando questa persona comincia a recitare Ruqiya (recitazione del Qur'an su una persona come forma di trattamento), dice: "Sono un Sunni e non sono un Salafi"

risposta: per quanto riguarda il detto: "Sono un Sunni e non sono un Salafi", allora questa dichiarazione è contraddittoria.

Il Sunni, o te Miskin (persona impoverita), è il Salafi e il Salafi è il Sunni. Chiunque distingue tra i due, allora ha fatto distinzione tra due cose che si assomigliano l'un l'altra; perciò i Salafi sono Ahl-ul-Sunnah e i Salafiyun sono i seguaci della Sunnah e chiunque libera se stesso da quello, allora non è nè un Sunni e nè un Salafi!

Soltanto perchè qualche persona afferma la Salafiyya e in realtà non la esemplifica, allora questo non vi permette di liberarvi dalla Salafiyya, piuttosto è obbligatorio per voi onorare voi stessi ascrivendovi ai Salaf e al Manhaj dei Salaf, poichè in verità l'ascrizione a quello è obbligatoria.

Ahl-ul-Sunnah, i Salaf, i seguaci dei Salaf, i Firqat an-Najjiyah, i Taifat-ul-Mansura, il Jama'ah, i Salaf e i Sunni, tutti questi significano un titolo: ed essi sono il Jama'ah, ed essi sono simili a coloro che erano su ciò su cui il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) e i suoi Compagni erano.

Perciò sii un Salafi serio -essere un Salafi serio, proprio come i Salaf erano soliti dire-, un Salafi che si ascrive al Manhaj dei Salaf nei detti, nelle azioni e nel credo.

E io credo che chiunque si vanti con questo tipo di discorso ("Sono un Sunni e non sono un Salafi"), sia molto lontano dal Manhaj dei Sunni che è il Manhaj dei Salaf.

Che Allah dia a tutti la possibilità di ottenere la conoscenza benefica e le pie azioni. Che Allah mandi la preghiera, la pace e le benedizioni sul nostro Profeta Muhammad, la sua famiglia e tutti i suoi Compagni.

[Shaykh Salih as-Suhaymi - preso dalla lezione del Shaykh dalla "Spiegazione di an-Nasiha al-Waladiya li Abi al-Walid al-Baji Rahimullah", fine del primo nastro]

4 commenti:

k.sakinah ha detto...

Tuttavia sul chiamarsi "salafi" ho trovato le seguenti due opinioni:

http://al-zalzalah.blogspot.com/search/label/Salafi

le traduzioni a video sono in francese, ma mi pare di aver visto la traduzione di una delle due su "luce della fede".

A presto. Un abbraccio.
assalemu aleykum!
khadi

MUJAHIDA ha detto...

Wa aleikum salam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Vedi, il fatto è che spesso sono gli altri a dare denominazioni inopportune. Quando qualcuno mi chiede se sono salafita, io sorrido e rispondo che sono sul 'aqida e sul manhaj dei Salaf (ovvero sul Qur'an e sulla Sunnah autentica, con la comprensione dei Salaf us-Salih). Questo appellativo è superfluo, chiunque abbia un minimo di ragionevolezza lo comprende.

Salaf è semplicemente l'abbreviazione di Salaf us-Salih (Pii Predecessori): Sahaba, Tabi'in, Taba'at Tabi'in. Salafiyya è il modo di seguire i Salaf nel credo, nel discorso e nelle azioni. Salafi è un Muslim che aderisce al credo e alla metodologia dei Salaf, è una mera abbreviazione di quanto scritto sopra.

Shaykh Al-Albani (rahimahullah), in una cassetta intitolata "Sono un Salafi, afferma che il termine Salafi è un'abbreviazione efficace della dichiarazione "Sono un Muslim sul Qur'an e sulla Sunnah con la comprensione dei Salaf us-Salih."

Personalmente mi infastidiscono di più le abbreviazioni di altro genere (quelle sul nostro Profeta, sallAllahu 'alayhi wa sallam, quell sul saluto legiferato da Allah). Non questi cavilli linguistici, poichè in realtà ciò che conta non è l'appellativo dato ad una persona che determinerà il suo ingresso in Paradiso, quanto il suo credo e la sua metodologia (e l'applicazione di essi). Wa Allahu a'lam.

...e certamente non saranno tali denominazioni a rendere il manhaj dei Salaf us-Salih, un hizb.

Salafi Manhaj

MUJAHIDA ha detto...

E con questo rispondo anche all'accusa di quelli che affermano il taqlid su coloro che seguono il manhaj dei Salaf us-Salih.

As-Salafiyyah è un gruppo?

Un altro chiarimento:

Chi sono i Salafi?

Un ulteriore chiarimento, da un altro Shaykh (perchè poi si dice che commettiamo taqlid, nemmeno fosse colpa nostra che i maggiori testi tradotti in lingue diverse dall'Arabo, provengano soprattutto da una decina di Shuyukh):

Ahlus-Sunnah Wal-jama'ah

Was-salamu aleikum wa rahmatullahi wa barakatuhu.

khadi ha detto...

Bene, allora...
wa aleykum assalem wa rahmatullahi wa barakatuhu,
;)

E' solo che, come sai, il mio (...ehm!) "procedimento scientifico" prevede la comparazione delle fonti!
E anche che non amo le etichette con le quali, tra musulmani e non, si è inclini a fare assurdi giochetti di partito.

barakallahu fik per i link, penso sia un argomento che vada assolutamente approfondito.

Intanto io ero da me, a scrivere il mio primo post "esplicito" di condanna della fantapolitica pseudo-islamica.

http://an-nisa.splinder.com/post/22360961/Il+mio+%22dovere+trascurato%22

E ovviamente non posso mancare di ringraziarti (anche pubblicamente) del lavoro che hai fatto in questi anni, traducendo pareri misconosciuti e accantonati in Italia.

swr...
Un abbraccio ;)
khadi