M'ARID AL KITAB - esposizione del libro sulla cultura araba e sulla religione Islamica

9/10 Giugno 2012 - San Paolo d'Argon (BG)


PER INFORMAZIONI SCARICA QUI IL VOLANTINO



domenica 2 novembre 2008

l'obbligo della gratitudine


بسم الله الرحمن الرحيم

Allah l'Elevato dice:

"Pertanto, ricordatevi di Me (pregando, glorificando). Io mi ricorderò di voi, e siateMi riconoscenti (per i Miei innumerevoli favori su di voi) e non siate ingrati verso di Me." [Al-Baqara, 152]

"Se siete grati (accettando la fede e adorando nessuno se non Allah), Io vi darò di più (delle mie benedizioni)." [Ibrahim, 7]

"E dì: tutte le lodi e i ringraziamenti sono per Allah." [Al-Isra', 111]

"E la loro preghiera sarà: 'Al-hamdu lillahi Rabbil-'alamin [tutte le lodi sono dovute ad Allah, il Signore degli uomini, dei jinn e di tutto ciò che esiste]." [Yunus, 10]

1393. Abu Hurayra (radiAllahu 'anhu) riferì: la notte di Al-Isra (la Notte dell'Ascensione) il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) fu omaggiato di due recipienti da bere: uno pieno di vino e l'altro pieno di latte. Egli li guardò. Poi prese quello pieno di latte. Allora Jibril ('alayhi salam) disse: "Al-hamdu lillah (lode ad Allah ) che ti ha guidato a quello che è in accordo con la Fitrah (cioè il Monoteismo Islamico, la pura natura dell'Islam). Se tu avessi scelto il vino, il tuo popolo sarebbe andato smarrito." [Muslim]

commento: questo hadih mette in evidenza i seguenti punti:

  • l'Islam è una religione che unisce la pura natura. Ogni persona ragionevole lo accetta istintivamente
  • colui che è dotato di capacità e attitudine a fare il bene, deve lodare Allah
  • il vino è la radice di tutti i mali e per questa ragione è stato considerato la "madre dei vizi''
  • prendere il buon segno dai segni convenienti, è Mustahabb (desiderabile)

1394. Abu Hurayra (radiAllahu 'anhu) riferì: il Messaggero di Allah (sallAllahu 'alayhi a sallam) disse: "Qualsiasi faccenda importante che non è cominciata con 'Al-hamdu lillah (lode ad Allah), rimane incompleta." [Abu Dawud]

commento: vi è un altro hadith il cui senso è che ogni importante opera che non è cominciato con l'invocazione "Bismillah" è privo della Grazia di Allah. L'opinione di Shaykh Al-Albani (rahimahuLlah) su questi due ahadith è che il loro testo è confuso e la sua autorità è debole. Egli l'ha tuttavia considerata come accettabile "Mursal" (ahadith narrati da uno studioso di un Compagno, eliminando il nome del Compagno) per i dettagli vedere Irwa-ul-Ghalil, vol.I, 1, 2 In ogni caso è desiderabile cominciare ogni opera buona con il Glorioso Nome di Allah e la Sua lode.

1395. Abu Musa Al-Ash'ari (radiAllau 'anhu) riferì: il Messaggero di Allah (sallAllahu 'alayhi wa sallam) disse: "Quando il figlio di uno schiavo muore, Allah chiede ai Suoi angeli: "Avete preso la vita del figlio del mio schiavo?" Essi rispondono in maniera affermativa. Egli allora chiede: "Avete preso il frutto del suo cuore?" Essi rispondono in maniera affermativa. Quindi chiede: "Cosa ha detto il Mio schiavo?" Essi dicono: "Ha elogiato Te e ha detto Inna lillahi wa inna ilaihi raji'un (apparteniamo ad Allah e a Lui faremo ritorno). Allah dice "Costruite una casa nel Jannah per il mio schiavo e chiamatela Bait-ul-Hamd (la Casa della Lode)." [Al-Tirmidhi]

commento: questo hadith sottolinea la preminenza della pazienza e il merito di rendere lode ad Allah in caso di sventura, soprattutto per la morte del proprio figlio. Piuttosto che piangere e lamentarsi, bisognerebbe sottomettersi al volere di Allah e mostrare perseveranza. Questo atteggiamento di pazienza e rassegnazione è altamente meritorio e ha una grande ricompensa.

1396. Anas bin Malik (radiAllahu 'anhu) riferì: il Messaggero di Allah (sallAllahu 'alayhi wa sallam) disse: "Allah è soddisfatto del Suo servo che dice 'Al-hamdu lillah (lode ad Allah) quando prende un boccone di cibo e beve un sorso di acqua."

commento: questo hadith è già stato menzionato. "Akhlah" significa mangiare un pasto in un certo tempo, che sia la mattina o la sera o in qualsiasi altro momento. Allo stesso modo "Sharba" significa bere acqua in qualsiasi momento. Ciò che il hadith significa è che la Lode ad Allah sul mangiare e sul bere in ogni momento, è una fonte di piacere per Allah e non ha importanza se la quantità che uno consuma è piccola o grande.

[Riyad as-Salihin, capitolo 242, il libro della lode e della gratitudine ad Allah]

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Salamun aleykum wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella,

Alhamdulillah, sono interessantissime queste traduzioni; sai per caso chi li ha commentato gli ahadith ?

Jazakillahu khayran !

Ismail

Mujahida ha detto...

بسم الله الرحمن الرحيم

Wa aleikum salam wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.

Mashaa Allah wa al hamduLillah, barak'Allahu fik fratello Ismail.

In realtà non so chi sia il commentatore di questi ahadith del Riyad as-Salihin. La fonte da cui li ho presi è abdurRahman.org ma purtroppo non so darti altre indicazioni.
Insha Allah proverò a capire se c'è qualche riferimento...naturalmente se dovessi scoprirlo tu, insha Allah, fammelo sapere.

Jazak'Allahu khairan akhi!

Fi amani Allah.